:

Translate in your language - traducir en su idioma - 在你的语言翻译 - переводить на вашем языке

Cerca nel blog

- MOGLIE FELICE, VITA FELICE!

MOGLIE FELICE, VITA FELICE
COME RENDERE FELICE UNA DONNA
  • COSA E' MEGLIO SAPERE SU UNA DONNA
    1. IL FATTORE EMOZIONALE
    2. L'ARTE DELLA CONVERSAZIONE
    3. QUESTIONI INTIME
  • 101 MODI DI SEGNARE PUNTI CON UNA DONNA
  • 21 IDEE PER LUI PER PROGRAMMARE IL WEEKEND INSIEME A LEI



  • "Bella...
    La parola bella è nata insieme a lei"
    (Quasimodo, atto primo dell'opera
    "Notre Dame de Paris")

    COME RENDERE FELICE UNA DONNA

    Se ti stai ponendo questa domanda, o sei una donna e, come tante, vivi in uno stato di insoddisfazione latente e nemmeno tu sai se puoi ancora essere felice, oppure sei un uomo e, come tanti, non riesci proprio a capire l'universo femminile e ti sembra che qualsiasi cosa tu faccia per rendere felice la tua donna, sia sempre insufficiente.
    Nel primo caso, questo articolo può far riemergere la tua consapevolezza e rifocalizzare le tue esigente primordiali.
    Invece, se sei un uomo, molto probabilmente troverai tutto ciò assolutamente non comprensibile, forse infantile e sciocco e, quasi certamente, non facile da attuare...
    Ciò che rende infelice una donna è ciò che l'uomo non fa.

    Quello che una donna vuole ed abbisogna totalmente, a qualsiasi età ed in ogni cultura, è naturale, ma tutt'altro che banale, è essere tre volte donna, perchè è triplice la sua fonte di felicità ed è sempre legata ad un aspetto della sua femminilità.
    Essere donna significa assecondare la propria natura, che vuole il corpo della donna strutturato ad accogliere l'uomo e la maternità.
    Mentre l'uomo è strutturato per la caccia, il corpo della donna, ha il dono dell'attesa e della stazionarietà.
    Da sempre, il ruolo della donna è triplice, donna, compagna, mamma ed amica, ed innumerevoli sono i suoi compiti, tra cui il sostegno emotivo e la cura di se stessa, dei figli e dell'habitat.
    Le donne, tutt'oggi, benché lavorino e spesso siano coadiuvate dagli uomini, sono naturalmente deputate alla cura della casa, di se stesse e della prole, della quale si occupano in modo totale e solipsistico per nove mesi. Questa cura di sè, del loro habitat, della loro famiglia, la femminilità e le attività creative ad essa connesse, assurgono ad una delle tre fonti di felicità femminile ed è per questo che le donne troppo oberate, che non si ritagliano tempo per se stesse, sono infelici. Manca loro la loro fonte di felicità, la femminilità, la bellezza...

    Un tempo, le donne vivevano le loro attese, nella comunità, supportate psicologicamente e materialmente dalle altre donne ed il loro reciproco sostegno emotivo, le loro chiacchiere, contribuivano ad accrescere il livello di ossitocina, l'ormone del benessere femminile, naturalmente prodotto durante tutte le attività di cura e belletto del corpo e del proprio ambiente, nonché nelle attività creative e ricreative è in tutte quelle tenerezze tipiche dell'intimità emotiva.
    Le donne, sono nate per essere madri e questa attività è certamente una fonte fondamentale e quasi inesauribile di ossitocina, dal momento del parto, in cui l'ossitocina ha il compito di farne dimenticare i dolori, a tutti quelli di amore e cura. Oggi sempre più donne, non hanno figli e questo non è naturale, per questo è normale e vivamente consigliato di avere almeno un animale domestico di cui occuparsi.
    L'amore filiale o per gli animali domestici, i legami e le chiacchiere sono per la donna una fonte decisiva di felicità.
    La felicità non busserà alla porta della donna, finché ella si sentirà sola, finché le mancheranno le amiche, i figli o qualcuno da accudire.

    In vero, conseguentemente alle sue attività di belletto, di cura e di accoglienza, ovvero di femminilità, la donna, aveva ed ha tutt'oggi il normalissimo bisogno di sentirsi BELLA, AMATA e SPECIALE, per tutto quello che fa. E' questo che le da la motivazione per costruire una famiglia ed accudire la prole.
    Inoltre, conseguentemente alle sue caratteristiche fisiche ed alla stazionarietà dovuta alla cura dell'habitat e della prole, la donna aveva ed ha un innato bisogno di SICUREZZA e PROTEZIONE da parte del proprio uomo.
    Questo significa per una donna, sentirsi amata. Questo la rende felice, ma un uomo, non basta per renderla tale; non devono mancare le altre due componenti: la femminità ed il legame con le amiche e la prole.

    In sintesi, le donne sono fisiologicamente e geneticamente destinate alla bellezza, alla cura, alla maternità, alla creatività, alle relazioni, a parlare ed hanno bisogno di sentirsi FEMMINILI/DONNE, di sentirsi MAMME ed AMICHE, di sentirsi BELLE, AMATE e PROTETTE....
    Tutte queste attività e l'appagamento di questi tre bisogni fondamentali, favoriscono nella donna la produzione dell'ossitocina, inducendo uno stato di benessere ed appagamento. Quando l'ossitocina è presente in maggiore quantità, la donna si sente più attraente, più dinamica, più flessibile, più felice, più amorevole e prova maggiore attrazione per l'uomo. Ovviamente, se l'ormone del benessere femminile è carente, la donna è infelice e tutt'altro che accogliente...

    Se una donna non ha occasioni di stare con altre donne, se non parla o ha smesso di farlo, se si trascura, se è sbilanciata verso il maschile, se non è madre, se non ha hobby creativi, se non riceve complimenti, se non si sente dire quanto è amata, se non viene baciata, se è sottoposta a continue discussioni, è inevitabilmente sotto stress e la sua frustrazione ed infelicità sono direttamente proporzionali alla quantità delle cose che le mancano.

    "Amo l'uomo che accarezza il mio viso.
    Colui che mi bacia la fronte.
    Colui che mi stringe forte a se e mi dice che sono la cosa più bella della sua vita.
    Colui che mi lascia bigliettini in giro e che, con frequenza e piccoli gesti, mi dice quanto sono speciale...
    Colui che sa dirmi, quando è arrabbiato, "lasciami sbollentare, parliamo domani, adesso potrei offenderti e tu non lo meriti".
    Che, quando ha un problema ed il bisogno di isolarsi, me lo comunica, rassicurandomi sul fatto che io non c'entri nulla.
    Che mi difende, davanti agli altri, anche se ho torto.
    Che sa sempre comportarsi come un "signore" e risponde al telefono anche quando è arrabbiato con me.
    Che ritorna da me, anche se l'ho cacciato, e sa perdonare la mia volubilità, perchè capisce che sono un fiore fragile e facile preda di emozioni forti.
    Che che si fa bello per me, perché pensa che io meriti solo il meglio.
    Che capisce che il mio più grande bisogno è averlo al fianco e, se gli dico che lavora troppo, è solo perché mi manca.
    Che mi chiede come sto e mi fa sfogare, senza considerarlo un affronto personale, ma solo un mio mezzo per stare meglio ed essere più amorevole...
    Amo l'uomo che sa farmi sentire la donna più amata al mondo e la più protetta e sicura."


    COSA E' MEGLIO SAPERE SU UNA DONNA


    IL FATTORE EMOZIONALE

    La prima delle 10 cose da sapere sulle donne è che le donne sono guidate più dalle emozioni che dalla logica.
    Di tutti gli argomenti di cui si discute troveranno un lato di natura emotiva.
    Il guaio, come molti hanno già potuto constatare a proprie spese, è che le emozioni femminili sono altamente fluttuanti a prescindere da chi o cosa hanno al fianco (spesso), quindi meglio sapere quali sono i momenti "no" ed essere più cauti: pubertà, preciclo, gravidanza e menopausa!
    L
    a neuropsichiatra Louann Brizendine, che ha fondato la Women's Mood and Hormone Clinic della University of California, ha dimostrato con una ricerca scientifica, quando e perché "a volte le donne siano incomprensibili", "contraddizioni viventi", a tratti "persino cattive" e perché "il loro umore sia soggetto a variazioni repentine".  Tutta colpa degli ormoni!
    L'ottovolante della gravidanza. “Quando una donna è incinta, la sua psiche è come se viaggiasse su montagne russe.”
    Menopausa, “è una seconda pubertà, un rock’n'roll di ormoni, tutto, dall’appetito sessuale, all’umore, alla tolleranza all’alcool, cambia repentinamente". Il consiglio della Brinzendine è semplice: serve pazienza.
    Sotto stress, la donna diventa socievole, a differenza degli uomini. Nelle situazioni difficili, una donna si comporta diversamente dall’uomo, ha bisogno di parlare, quindi, per evitare che si incattivisca ancora di più, meglio farla sfogare.

    Non c'è bisogno che vi lasci immaginare la combinazione di più d'uno di questi fattori, come ad es. gravidanza e stress, oppure, menopausa, stress e preciclo!
    Le donne, alcuni giorni prima del ciclo, sono assolutamente intrattabili e rabbiose, senza alcun motivo e questa sensibilità peggiora molto in periodo di menopausa.



    L'ARTE DELLA CONVERSAZIONE

    Il silenzio non è d’oro. Quei lunghi momenti di silenzio che agli uomini danno pace e relax, per le donne sono campanelli d’allarme, guasti nella relazione, problemi di cui si deve parlare...
    Le donne amano soffermarsi con lunghe conversazioni su argomenti più o meno profondi, utilizzando molte parole per un lasso di tempo indeterminato. Conversare per una donna, è una terapia è un modo per sfogarsi. Non ritengono grugniti e forme di comunicazione gestuali metodi efficaci di comunicazione. Se la vostra donna non ha qualcuno con cui parlare, toccherà a voi ascoltarle, senza replicare e senza fornire soluzioni. Ascoltandola, farete un favore a lei ed anche a voi, perchè sfogandosi starà meglio e sarà più amorevole e disponibile....



    QUESTIONI INTIME

    Gli uomini hanno bisogno del sesso per raggiungere l'intimità emotiva. Le donne hanno bisogno dell'intimità ed il contatto emotivo, per fare sesso.
    Basti vedere le aspettative inversamente proporzionali nei confronti dei preliminari, le donne se ne aspettano sempre di più, gli uomini pensano che ne bastino sempre di meno.

    Questo significa che una donna non è mai pronta (soprattutto in fase preciclo o quando è stressata) e per esserlo deve essere prima avvicinata...





    101 MODI DI SEGNARE PUNTI CON UNA DONNA

    " Se vuoi conquistare una donna,
    è utile sapere perchè qualcuno l'abbia persa o non avuta"
    "Se vuoi riconquistare la tua donna,
    devi prima capire perchè l'hai persa."

    In aiuto di tutti quegli uomini che:
    - si sono visti guardare, dalle loro compagne, come pirla e che sin troppo spesso hanno provato la sensazione di non saper proprio cosa fare per rendere felice la propria donna e forse hanno anche buttato la spugna;
    - vogliono conquistare e riconquistare la propria donna;
    - vogliono riconquistare punti, con la propria amata;
    - vogliono ribilanciare la sensazione della donna di "dare troppo" senza ricevere nulla...

    1 Programmo una passeggiata in bici o tandem, da fare insieme domenica e glielo dico in anticipo, così inizierà ad esserne felice subito.
    2 “C'è qualcosa da riparare in casa?”
    3 “Dimmi di cosa hai bisogno, lo farò volentieri”.
    4 “Ho sentito la tua mancanza oggi”.
    5 “I capelli così ti stanno benissimo.”
    6 Oggi, le porto una pianta di fiori.
    7 “PERDONAMI se ho dimenticato di far ciò che mi hai chiesto. Sono un pò distratto. Ti prego, ricordamelo, non mi offendo.”
    8 Oggi, le faccio una telefonata a metà giornata, per dirle “Volevo solo sentire la tua voce. Ti amo”. Si sentirà SPECIALE.
    9 “STO IN SILENZIO, mentre PARLI, perché so che non hai bisogno di soluzioni, ma solo di essere ascoltata e CAPITA e poi starai bene.”
    10 Stasera mi offro di piegare e mettere a posto la biancheria pulita.
    11 “Perdonami se non rispondo alle tue affermazioni, è che ti sto ascoltando e se avrai bisogno del mio aiuto, so che me lo chiederai.”
    12 “Sto tornando a casa, amore, ti serve qualcosa?”
    13 Ho pazienza e cerco di capire i suoi sbalzi d'umore. Lei è un fiore fragile e facile preda di emozioni forti. Si sentirà CAPITA.
    14 Mi assumo la responsabilità di non averla SOSTENUTA a sufficienza, moralmente e talvolta concretamente, nelle piccole cose.
    15 Non le dico: “Non dovresti arrabbiarti”, è una soluzione non richiesta, SMINUISCO il suo stato d'animo e la faccio stare PEGGIO.
    16 Oggi, la tengo sempre per mano.
    17 Oggi, le porto dei cioccolatini.
    18 Oggi, semplicemente, le farò COMPAGNIA.... Una donna turbata e stressata, ha solo bisogno di non sentirsi sola.
    19 Stasera brindo alla sua bellezza prima di cena e poi la bacio.
    20 “Perdonami, ho DIMENTICATO di....., sei arrabbiata?” e la lascerò sfogare. Si sentirà capita e sarà più amorevole.
    21 ”Sei la cosa più bella della mia vita.”
    22 Le regalo un bracciale in cui appendere un nuovo ciondolo, ad ogni occasione speciale o no...
    23 L'abbraccio stretta stretta, la BACIO e le dico che l'amo. Ne sarà FELICE.
    24 Mi astengo da qualsiasi COMMENTO, o soluzione, o tentativo di spiegazione, dei suoi MALUMORI. La farei solo INNERVOSIRE ulteriormente.
    25 Non le dico: “Non dovresti sentirti ferita”, è una soluzione non richiesta e sminuisco il suo stato d'animo, facendola sentir ancora PEGGIO.
    26 Oggi, lavo la sua auto.
    27 Oggi, le porto un solo fiore, senza un perché.
    28 Prima di andare a letto, l'abbraccio forte forte e le dico che l'amo.
    29 Stasera controllo la pattumiera e butto l'immondizia.
    30 “Posso fare qualcosa per te, oggi?”
    31 A tavola, la guardo negli occhi, le accarezzo il viso e le sorrido.
    32 La ringrazio per il suo amore e per come mi fa sentire apprezzato.
    33 Mi piace il tuo /la tua...
    34 Non le offro CONSIGLI o SOLUZIONI, ammenoché non me lo chieda, si sentirà COMPRESA.
    35 Oggi, le dedico una canzone alla radio.
    36 “Il tuo SORRISO, quando torno a casa, è la cosa più bella della giornata.”
    37 Quando la vedo con pochi vestiti addosso, le faccio un fischio, come con una bella pupa al mare!
    38 Stasera cucino io per lei o semplicemente porto per cena la pizza o qualsiasi altro take away lei gradisca.
    39 “Sei così bella con la gonna.”
    40 Appena la vedo, l'abbraccio e ballo con lei, anche se non c'è musica.
    41 L'ASCOLTO e quando avrà finito, ripeterò la sua opinione e poi esprimerò la mia.
    42 Mi rendi felice quando....
    43 Non me la prendo se ciò che le ho detto non l'ha aiutata. Lei non aveva bisogno di soluzioni.
    44 Oggi, le dedico una poesia.
    45 Oggi, mi impegno a non cambiare continuamente canale, mentre guardiamo la tv.
    46 Quando la vedo uscire dalla doccia, le dico che è bellissima.
    47 Stasera faccio la lotta e gioco con lei.
    48 “Sei la cosa più bella della mia vita.”
    49 Appena la vedo, l'abbraccio e le bacio la fronte.
    50 Le chiedo “COM'E' ANDATA Oggi,?” e l'ASCOLTO, senza sentirmi accusato, delle sue sofferenze. Le donne parlano per sfogarsi!
    51 Mi sforzo di CAPIRLA.
    52 Non metto in DISCUSSIONE i suoi sentimenti o le sue opinioni, si sentirà COMPRESA.
    53 Oggi, le faccio un bel massaggio.
    54 Oggi, mi prendo del tempo per stare solo con lei e non rispondo al telefono. “Oggi, sono solo tuo. Voglio che nessuno mi distolga da te”.
    55 Quando lei vuole che parli ed io, invece, non so cosa dire, l'avviso: “Perdonami, se non ti rispondo, sto RIFLETTENDO”. Così la TRANQUILLIZZO.
    56 Stasera l'abbraccio forte forte prima di uscire di casa...
    57 “Sei molto sensuale oggi!”
    58 Appena la vedo, la bacio delicatamente e le accarezzo i capelli come seta.
    59 Le dico: “Sei davvero speciale, Non c'è nessuno come te e ti amo da impazzire.”
    60 Non c'entro nulla io con i suoi SBALZI D'UMORE, le donne sono così e sono belle anche per questo.
    61 Non MINIMIZZO i suoi sentimenti e le sue esigenze. NO alla frase “Sei esagerata!” Le donne sono creature piene di mille sfaccettature.
    62 Oggi, le faccio un cd, con le canzoni che parlano di lei e di quello che provo per lei.
    63 Oggi, mi prendo un pomeriggio libero e le preparo una cena a lume di candela.
    64 Quando mi parla, poso il giornale o abbasso l'audio del tv. Le do la mia massima attenzione.
    65 Stasera lavo io i piatti.
    66 “Sei radiosa!”
    67 Appena mi sveglio, l'abbraccio stretta.
    68 Le FACCIO DOMANDE, per mostrarle interesse, sentirà che è IMPORTANTE per me.
    69 Non hai bisogno di essere perfetta, perché io ti ami.
    70 Oggi, le lascio un fogliettino vicino allo spazzolino da denti, per ricordarle che l'amo.
    71 Oggi mi impegno a fare un po' d'ordine tra le mie cose e tolgo i miei vestiti da mezzo.
    72 Oggi, mi procuro i biglietti per quello spettacolo, che le piace tanto.
    73 Sarò prodigo di “GRAZIE”.
    74 Stasera le bacio la mano, guardandola negli occhi.
    75 “Sei sensuale Oggi,, mi mandi il sangue in ebollizione!”
    76 Appena torno casa, l'abbraccio stretta stretta e le faccio un complimento (che è bella... radiosa... importante per me...). Ne sarà FELICE.
    77 Le faccio i miei complimenti per il suo gusto impeccabile.
    78 Non la RIMPROVERO se mi ha rovinato l'umore.
    79 Oggi, le faccio un po' di coccole sul divano.
    80 Stasera, al mio rientro, mi impegno a fare con lei un po' di rilassamento/meditazione-
    81 Oggi, organizzo un week end romantico, per noi due.
    82 Se è stanca, oggi, mi offro di fare tutto io. Si sentirà sicura e PROTETTA.
    83 Stasera le chiedo: “Come stai? Vuoi parlare un po' con me?” Per lei, parlare dei suoi problemi è un modo di aumentare l'intimità con me.
    84 “Sei una donna meravigliosa e la più bella di tutte!”
    85 Dopo averla ascoltata, NON ME NE VADO, ma dico qualcosa “Ti capisco” o “Rifletterò su quello che mi hai detto”.
    86 Le faccio un bel massaggio ai piedi, con un olio rinfrescante.
    87 Non le dico: “Dovresti essere più distaccata, in certe situazioni”. Così, NON si sente COMPRESA e la faccio stare peggio.
    88 Oggi, è la giornata del “ti amo”, glie lo dico il più possibile.
    89 Oggi, le lascio la colazione pronta.
    90 Oggi, organizzo una serata in un centro benessere, per noi due.
    91 Se, alla mia domanda:”Che c'è?”, mi risponderà “NIENTE!”, insisterò' nel farla parlare, perché ha bisogno di farlo, ma è nervosa...
    92 Stasera le faccio il SOLLETICO.
    93 Ti amo perché/quando.....
    94 Farò uno sforzo per ASCOLTARE i suoi problemi, senza parlare. Dopo averne parlato, lei si sentirà gratificata e li dimenticherà.
    95 Le regalo degli oli e sali da bagno.
    96 Non le dico: “Non devi preoccuparti così”, è una soluzione non richiesta e sminuisco il suo stato d'animo e non si sente capita.
    97 Oggi, la poggio sul mio petto e le accarezzo il viso. Me ne sarà GRATO.
    98 Oggi la invito a pranzo, a sorpresa...
    99 Oggi, organizzo una giornata ad un parco divertimenti, con gli amici.
    100 Stamane, il letto lo rifaccio io.
    101 Ti ringrazio per......




    21 IDEE PER LUI PER PROGRAMMARE IL WEEKEND INSIEME A LEI

    Rigorosamente da programmarsi all'inizio settimana e comunicarlo a lei, subito, in modo tale che tutta la settimana sia una pregustazione del prossimo weekend e si prepari e programmi per "staccare la spina", cosa che proprio non sà fare.
    Ovviamente, tutto da fare INSIEME!

    1. Trekking.
    2. Canoa o barca a remi.
    3. Uno spettacolo teatrale, circense, balletto o altro.
    4. Una passeggiata al mare fuori porta.
    5. Un concerto.
    6. Un giro ai go kart.
    7. Un mercatino delle pulci.
    8. Una lezione di ballo.
    9. Una mostra.
    10. Una partita di qualcosa.
    11. Una visita ad un borgo antico.
    12. Una passeggiata in un bosco.
    13. Una spa.
    14. Una uscita fuori porta al lago.
    15. Una passeggiata in montagna.
    16. Una visita ad un museo.
    17. Uscita fuori porta alle terme.
    18. Proporre di portare i suoi genitori a pranzo domenica.
    19. Andare a raccogliere dei frutti o erbe nel bosco.
    20. Un seminario di crescita personale.
    21. Una passeggiata in bici o tandem.



    -->
    Posta un commento